#‎RadunoAutoElettrica‬ ‪#‎CLASSONLUS‬ ‪#‎GreenLandMobility‬ ‪#‎SenzaBenzina‬

21 - Mag - 2015 | Eventi | 0 commenti

RADUNO INTERNAZIONALE DELLA MOBILITA’ ELETTRICA A MONZA

Domenica 24 maggio nella città lombarda l’evento organizzato
da Class Onlus e Cobat

Maglietta omaggio agli iscritti - Raduno 24 maggio

Maglietta omaggio agli iscritti al Raduno 24 maggio (iscrizione gratuita)

Il raduno automobilistico più silenzioso e più ecosostenibile d’Italia sbarca in Lombardia. Domenica 24 maggio, a partire dalle 9, centinaia di veicoli elettrici convergeranno verso il piazzale antistante l’Iper di Monza per il Raduno Internazionale della Mobilità Elettrica, organizzato da Class Onlus e Cobat, in collaborazione con Ev-Now. L’evento vedrà anche la presentazione ufficiale di SOV-help, l’innovativo servizio di SOS ricarica che fornisce assistenza alle auto elettriche in panne per esaurimento delle batterie.

Il fitto programma della giornata prevede test drive su veicoli elettrici e attività informative sulla mobilità sostenibile. “E’ un raduno di privati autogestito dagli stessi proprietari – spiega Camillo Piazza, presidente di Class Onluss – Dietro non c’è alcuna casa automobilistica. Ci saranno centinaia veicoli di tutti i modelli e di tutte le marche commercializzate in Italia. Possiamo fare queste proiezioni perchè conosciamo gli estremi di tutti i possessori di veicoli elettrici in Italia, in quanto, per usufruire della ricarica gratuita, devono registrarsi da noi. Questo raduno è l’unico di questo genere nel nostro Paese».

Alle 18 è previsto il lancio di SOV-help, realizzato grazie alla collaborazione di Cobat e al contributo della Fondazione Cariplo, di eV-Now e con la partecipazione della Regione Lombardia. Si tratta di un furgone Nissan (e-NV200) nel quale trovano posto moduli elettronici alimentati a batteria, in grado di ricaricare il veicolo in panne secondo le modalità di ricarica di standard europeo trasferendo l’energia immagazzinata nelle batterie al litio. Dopo una ricarica veloce, più o meno un quarto d’ora, l’automobilista può ripartire verso il punto di rifornimento più vicino. Il sistema permette di ricaricare tutti i veicoli in circolazione, utilizzando sia la modalità di ricarica di tipo 1 – 2 e 3 in corrente alternata a 22 kWh e in corrente continua ed è particolarmente indicato in città in cui non c’è ancora una adeguata distribuzione territoriale di colonnine. La sperimentazione sarà gratuita, durerà un anno e riguarderà le province di Milano e Monza-Brianza, per poi essere estesa anche ad altre città.

“Si tratta di un servizio rivoluzionario – spiega Giancarlo Morandi, presidente di Cobat – che potrebbe incentivare ulteriormente la mobilità sostenibile e facilitare la vita di chi ha scelto un’auto elettrica. E’ per questo che Cobat, consorzio da oltre 25 anni impegnato in soluzioni innovative per la raccolta e il riciclo delle batterie, ha deciso di essere al fianco di Ev-Now e Class Onlus. Il nostro obiettivo è non solo incentivare l’utilizzo di veicoli ecosostenibili, ma anche e soprattutto rendere a impatto zero tali veicoli permettendo il riciclo delle batterie che li alimentano.”

Alle 18.20 è prevista una conferenza stampa a cura di Class onlus, Cobat e delle autorità istituzionali presenti

Alle 18.45 saranno consegnati i premi al veicolo più retrò, a quello con più chilometri, a quello proveniente da più lontano e a quello che ha effettuato più ricariche.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro team (ridurremo al minimo le nostre mail, circa 1 al mese per un nostro principio di #nospam).

Ti sei iscritto con successo grazie!

WhatsApp chat